Pastasciutta Antifascista a Casa Cervi | 25 luglio 2023

Martedì 25 luglio 2023 a partire dalle ore 19 circa Casa Cervi ospita la Pastasciutta Antifascista. La Storica Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi è una grande Festa che si tiene da molti anni il 25 luglio presso l’Istituto Alcide Cervi di Gattatico (Reggio Emilia). Una ricorrenza all’insegna della condivisione, dello stare insieme, dei valori di antifascismo, libertà, giustizia e democrazia della Famiglia Cervi. Il 2023 è un anno speciale: sono passati 80 anni dall’inizio della Resistenza italiana e anche dalla storica pastasciuttata che la Famiglia Cervi offrì agli abitanti del paese di Campegine dopo la destituzione e l’arresto di Benito Mussolini, il 25 luglio 1943.

INGRESSO A OFFERTA LIBERA
Le offerte verrano devolute alle comunità alluvionate in Romagna
Non occorre prenotazione
Pasta offerta a tutti!

TUTTE LE FOTO 

PROGRAMMA COMPLETO DELLA SERATA

Tutte le Pastasciutte Antifasciste in Italia nel 2023

Il nuovo libro “La pastasciutta dei Cervi” di Marco Cerri

Sei un organizzatore? Iscriviti alla Rete delle Pastasciutte 2023 in Italia

Scopri la Pastasciutta Antifascista 2022

Comunicato stampa (PDF | DOCX)

Locandina e altro materiale

F.A.Q.

Domande frequenti

La Storica Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi è una grande Festa che si tiene da molti anni il 25 luglio presso l’Istituto Alcide Cervi di Gattatico (Reggio Emilia). Una ricorrenza all’insegna della condivisione, dello stare insieme, dei valori di antifascismo, libertà, giustizia e democrazia della famiglia Cervi.

La Festa si terrà martedì 25 luglio 2023 a partire dalle ore 19 e prosegue fino a tarda sera con musica, teatro, confronti e dibattiti. A cena, la pastasciutta è offerta a tutti (le bevande sono a pagamento). Oltre alla pasta saranno disponibili a prezzi molto contenuti altri prodotti locali come gnocco fritto e salumi. 

L’origine della ricorrenza risale al 25 luglio 1943, 80 anni fa, quando i Cervi offrirono pasta a tutti i presenti nella piazza del vicino paese di Campegine per festeggiare la destituzione e l’arresto di Benito Mussolini (vedi: origine della Pastasciutta Antifascista). 

Qui la posizione su Google Maps. 

L’Istituto Alcide Cervi si trova a circa 5 minuti di auto dal Casello Autostradale A1 Terre di Canossa. 

No, l’ingresso alla Festa è libero: non occorre prenotazione.

Ecco alcuni consigli:

Se riguardano alimenti molto comuni (come il glutine, il lattosio ecc.) è possibile comunicarlo scrivendo a info@istitutocervi.it. Lo riferiremo alla nostra cucina, che cercherà di proporre un pasto alternativo.

Sì, verrà servita la pasta con ragù di verdure per i nostri amici vegetariani e vegani.

Certo, anche i nostri amici animali sono i benvenuti! Si confida nel semplice buon senso dei loro padroni.

QUI la lista completa di tutte le Pastasciutte Antifasciste in Italia.

Se organizzi una Pastasciutta Antifascista ti invitiamo a farcelo sapere compilando il form Google dedicato: ti daremo in concessione il logo ufficiale da poter utilizzare nella locandina e la tua Festa verrà inserita nella Rete delle Pastasciutte Antifasciste!

Le uniche tre regole per organizzare una Pastasciutta Antifascista sono le seguenti:

  1. La pasta deve essere gratuita, nel rispetto dell’origine della Festa
  2. Deve essere in linea con i valori di antifascismo, libertà, inclusione, uguaglianza e giustizia
  3. In un momento della Festa deve essere ricordato il significato della Pastasciutta e l’insegnamento della famiglia Cervi attraverso parole, un video, immagini, un testo o altro ancora. 

Se hai domande o vuoi richiedere materiali siamo a tua completa disposizione: scrivici a info@istitutocervi.it. Puoi aggiungerti anche al gruppo Facebook della Rete delle Pastasciutte Antifasciste.

Prima di tutto puoi condividere questo articolo con i tuoi parenti e amici e sui canali social!

Puoi anche utilizzare l’hashtag ufficiale della Pastasciutta: #pastaliberatutti

Se vuoi, taggaci su Facebook e Instagram, anche nelle storie: le condivideremo!

Ecco i nostri canali social:

 

Prova anche

Celebrazioni dell’80° anniversario dell’eccidio dei Sette Fratelli Cervi e di Quarto Camurri

Il 27 e 28 dicembre il ricordo della fucilazione a Guastalla, a Campegine, a Reggio Emilia e a Casa Cervi (Gattatico). L’orazione ufficiale sarà affidata al Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.