La Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi 2024 — 25 luglio 2024

 

Giovedì 25 luglio 2024 a partire dalle ore 18 Casa Cervi ospita la Pastasciutta Antifascista. Una ricorrenza all’insegna della condivisione, dello stare insieme, dei valori di antifascismo, libertà, giustizia e democrazia della Famiglia Cervi. Sono passati 81 anni dall’inizio della Resistenza italiana e anche dalla storica pastasciuttata che la Famiglia Cervi offrì agli abitanti del paese di Campegine dopo la destituzione e l’arresto di Benito Mussolini, il 25 luglio 1943.

INGRESSO A OFFERTA LIBERA
Non occorre prenotazione
Durante la Pastasciutta il Museo di Casa Cervi rimarrà aperto con ingresso a offerta libera
Pasta offerta a tutti!

In copertina: disegno di Mauro Biani

Ore 18
Biblioteca per ragazzi “Il Mappamondo” di Casa Cervi
Presentazione della graphic novel
I sette fratelli Cervi (BeccoGiallo, 2024) – Scopri e acquista
insieme all’autore Federico Attardo e al redattore di BeccoGiallo Mattia Ferri

Ore 19
Inizio della Festa all’aperto

Ore 20
Inizio distribuzione pastasciutta 

Ore 21 
Saluti dal palco:
Albertina Soliani | Presidente Istituto Alcide Cervi
Marco Massari | Sindaco di Reggio Emilia
Michele Guerra | Sindaco di Parma
Alessandro Spanò | Sindaco di Campegine
Gianni Maiola | Vice Sindaco di Gattatico
Giorgio Zanni | Presidente Provincia Reggio Emilia
Giammaria Manghi | Capo Segreteria Politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna

Ore 21,45
Premiazione XXIII edizione del
Festival di Resistenza – Teatro per la Memoria
Consegna del primo Premio e del Premio “Gigi Dall’Aglio” della Giuria Under 30

A seguire 
Concerto della band Khorakhanè
Special guest: Cisco

A fine serata
Dj Set Resistente | Mark Bee

La Storica Pastasciutta Antifascista di Casa Cervi è una grande Festa che si tiene da molti anni il 25 luglio presso l’Istituto Alcide Cervi di Gattatico (Reggio Emilia). Una ricorrenza all’insegna della condivisione, dello stare insieme, dei valori di antifascismo, libertà, giustizia e democrazia della famiglia Cervi.

La Festa si terrà giovedì 25 luglio 2024 a partire dalle ore 18 e prosegue fino a tarda sera con musica, teatro, confronti e dibattiti. A cena, la pastasciutta è offerta a tutti (le bevande sono a pagamento). Oltre alla pasta saranno disponibili a prezzi molto contenuti altri prodotti locali come gnocco fritto e salumi. 

L’origine della ricorrenza risale al 25 luglio 1943, 81 anni fa, quando i Cervi offrirono pasta a tutti i presenti nella piazza del vicino paese di Campegine per festeggiare la destituzione e l’arresto di Benito Mussolini (vedi: origine della Pastasciutta Antifascista). 

Qui la posizione su Google Maps. 

L’Istituto Alcide Cervi si trova a circa 5 minuti di auto dal Casello Autostradale A1 Terre di Canossa. 

In alternativa è possibile arrivare alla vicina stazione ferroviaria FS di Sant’Ilario d’Enza (RE) e da lì prendere un taxi. Non sono previste navette.

No, l’ingresso alla Festa è libero: non occorre prenotazione.

Sì, sarà visitabile con ingresso a offerta libera per tutta la durata della Festa.

Ecco alcuni consigli:

Purtroppo non è prevista quest’anno una versione della pasta senza glutine nel nostro menù. L’organizzazione della cucina non permette di garantire al 100% un pasto alternativo senza nessun rischio di contaminazione con altre pietanze in tutta sicurezza. Ci scusiamo e promettiamo di far fronte a questa mancanza dalle prossime edizioni. Gli amici con intolleranze alimentari possono portare il proprio pasto da casa e partecipare con noi alla Festa!

Sì, verrà servita la pasta con ragù di verdure per i nostri amici vegetariani.

Certo, anche i nostri amici animali sono i benvenuti! Si confida nel semplice buon senso dei loro padroni.

Se organizzi una Pastasciutta Antifascista ti invitiamo a farcelo sapere compilando il form Google dedicato: ti daremo in concessione il logo ufficiale da poter utilizzare nella locandina e la tua Festa verrà inserita nella Rete delle Pastasciutte Antifasciste!

Le uniche tre regole per organizzare una Pastasciutta Antifascista sono le seguenti:

  1. La pasta deve essere gratuita, nel rispetto dell’origine della Festa
  2. Deve essere in linea con i valori di antifascismo, libertà, inclusione, uguaglianza e giustizia
  3. In un momento della Festa deve essere ricordato il significato della Pastasciutta e l’insegnamento della famiglia Cervi attraverso parole, un video, immagini, un testo o altro ancora. 

Se hai domande o vuoi richiedere materiali siamo a tua completa disposizione: scrivici a info@istitutocervi.it. Puoi aggiungerti anche al gruppo Facebook della Rete delle Pastasciutte Antifasciste.

Prima di tutto puoi condividere questo articolo con i tuoi parenti e amici e sui canali social!

Puoi anche utilizzare l’hashtag ufficiale della Pastasciutta: #pastaliberatutti

Se vuoi, taggaci su Facebook e Instagram, anche nelle storie: le condivideremo!
Facebook: Istituto Alcide Cervi | Museo Cervi
Instagram: @istitutocervi | @museocasacervi 

Prova anche

Tutte le Pastasciutte Antifasciste in Italia nel 2024

Non solo a Casa Cervi: anche in tutta Italia e all'estero si terrà la Pastasciutta Antifascista, nata dalla pastasciuttata dei Fratelli Cervi del 25 luglio 1943, quando festeggiarono la destituzione e l’arresto di Benito Mussolini.