Dal 5 al 10 luglio ritorna “Ricordati di Resistere!”, il campo estivo di Casa Cervi e di Libera Reggio Emilia

 

Dal 5 al 10 luglio 2022 a Casa Cervi torna Ricordati di Resistere!, il campo estivo per ragazzi organizzato da Istituto Alcide Cervi e da Libera Reggio Emilia, giunto alla sua terza edizione, intitolata Mettere a fuoco i conflitti.

Quest’anno l’esperienza tornerà ad essere residenziale e si occuperà di memoria e Resistenze, partendo dalla scoperta dei luoghi e delle testimonianze della lotta al nazifascismo fino ad arrivare alla memoria delle vittime innocenti delle mafie ed alle vicende legate all’infiltrazione mafiosa in Emilia. Verranno approfonditi i valori e gli esempi concreti di democrazia, legalità e giustizia sociale, con un focus sulle situazioni di conflitto presenti nella società emiliana di ieri e di oggi.

Oltre a Casa Cervi, base del campo, i giovani partecipanti visiteranno poi Montefiorino, Piazza dei Martiri del 7 luglio 1960, Brescello e i capannoni confiscati ai Grande Aracri, e conosceranno i racconti di chi ha vissuto, direttamente o indirettamente, le storie di Resistenza rappresentate da questi luoghi. Il campo di Casa Cervi è realizzato anche grazie al supporto di Auser Reggio Emilia e dello SPI CGIL di Reggio Emilia.

L’iniziativa rientra nel grande progetto di campi estivi E!State Liberi! – campi di Impegno e Formazione sui beni confiscati alle mafie, promosso da Libera. Con più di 3.000 posti disponibili in 70 luoghi in tutta Italia, E!State Liberi! propone 150 settimane di campi in tutta Italia: da Nord a Sud, un’immersione nelle tante esperienze di cambiamento nate a partire dall’uso sociale dei beni confiscati alle mafie grazie all’impegno di cooperative, associazioni e realtà territoriali. Le iniziative permetteranno a migliaia di giovani di vivere a pieno il valore dell’antimafia sociale e conoscere la bellezza dei territori coinvolti.

Scarica il comunicato stampa

Prova anche

“L’Italia dei Cervi. L’Italia del Cervi”: il 25 e il 26 novembre un convegno per i 50 anni dell’Istituto

Il 25 novembre a Reggio Emilia e il 26 novembre a Casa Cervi due giornate con istituzioni e docenti da tutta Italia in occasione dell’anniversario della fondazione dell’Istituto, con interventi sulla storia della famiglia Cervi, sull’antifascismo di ieri, oggi e domani.