“C’era una volta la vendemmia” a Casa Cervi: le immagini

Vedi la photogallery completa

 

Casa Cervi, giochi per i bimbi in vigna
Servizio di TeleReggio. Riprese di Michele Alinovi

 

Circa un mese dopo la splendida serata Polvere di stelle, Casa Cervi ha ospitato un nuovo appuntamento di letture per i più piccoli, nel grande Parco di Casa Cervi

Giovedì 10 settembre, infatti, si è tenuto C’era una volta la vendemmia, il secondo di quattro incontri di letture a tema della rassegna “Fili d’erba… intrecci di storie”, organizzata dalla Biblioteca per ragazzi “il Mappamondo” dell’Istituto Cervi in collaborazione con le Biblioteche di Gattatico e di Campegine.

A partire dalle 18, per circa un’ora e mezza, nell’aia e nel grande e suggestivo Parco “ai Campirossi” si sono tenute alcune letture di libri per bambini (età consigliata: da 2 a 8 anni), che verranno divisi in piccoli gruppi, nel massimo rispetto delle norme anti-Covid. Così, sotto un cielo che volge al tramonto, le operatrici e le lettrici volontarie delle Biblioteche hanno raccontato alcune belle storie, fiabe e filastrocche per rivivere insieme l’atmosfera incantata della vendemmia. 

Suoni, colori, odori, sapori, racconti,  libri, favole, filastrocche per tornare indietro nel tempo e scoprire insieme i tesori della terra. Naturalmente anche gli adulti sono stati i benvenuti: hanno ascoltato le storie insieme ai più piccoli perché, in fondo, non si finisce mai di essere un po’ bambini.

Alla fine, i bambini hanno potuto assaggiare la squisita uva della vigna del nostro Parco.

I prossimi due appuntamenti della rassegna di letture toccheranno altri argomenti: il 18 ottobre ci sarà Le storie d’autunno, con fiabe e racconti sulla terza stagione dell’anno; il 12 dicembre, infine, Aspettando Babbo Natale, con alcune delle storie più belle di due grandi nomi della letteratura come Gianni Rodari e Charles Dickens.

 
La locandina della rassegna Fili d’erba… Intrecci di storie.

Prova anche

Nel nome della madre • In ricordo di Genoeffa

Il 14 novembre 2020 ricorrono 76 anni dalla scomparsa di Genoeffa Cocconi, la madre dei Sette Fratelli. A lei abbiamo voluto dedicare una iniziativa che la ricorda con diversi contributi digitali e multimediali, creati per l'occasione: letture, live drawing, interventi di studiosi e altro ancora, per capire meglio la figura di Genoeffa.