Pastasciutta Antifascista 2020 a Casa Cervi: il programma completo

 

Anche quest’anno Casa Cervi ospiterà la storica Pastasciutta Antifascista!

La Pastasciutta inizierà sabato 25 luglio 2020 alle 18 e proseguirà per tutta la serata, all’insegna della musica, della condivisione e, ovviamente… di tanta pasta per tutti!

Quest’anno, nel rispetto delle norme anti-Covid, i posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria


PRENOTAZIONI CHIUSE

Le prenotazioni per la Pastasciutta Antifascista del 25 luglio 2020 a Casa Cervi sono chiuse: abbiamo abbondantemente superato il limite delle prenotazioni e molti sono in lista d’attesa.
Si farà il possibile per garantire l’organizzazione della Festa anche in caso di pioggia nei giorni precedenti; se ci fosse maltempo sabato 25 daremo tempestivi aggiornamenti il giorno stesso. Preghiamo tutti coloro che si sono prenotati di comunicarci con anticipo qualora non riuscissero a venire, in modo da fornirci il tempo necessario per dare il loro posto ad altre persone.

 

 

***

 

 

Pastasciutta Antifascista a Casa Cervi
25 luglio 2020

PROGRAMMA

 

Ore 18
Apertura Festa con punti ristoro e servizi del Museo

Ore 20
Inizio della distribuzione della Pastasciutta

Ore 21
Saluti Istituzionali
Albertina Soliani (Presidente dell’Istituto Alcide Cervi) insieme alle autorità del territorio

Ore 21.15
Premiazione del Festival Teatrale di Resistenza – 19ª edizione
Assegnazione del premio Museo Cervi – Teatro per la memoria e del secondo premio

Ore 21.45
Paolo Bonacini intervista

Antonella De Miro

già prefetto di Palermo e di Reggio Emilia

 

Ore 22.30
Spettacolo

“La pianura è un foglio bianco”

di Marco Sforza e Elisa Lolli

Evento Facebook

 

 
 

A conclusione:
DJ set
Mark Bee

L’ingresso alla Pastasciutta è riservato alle prenotazioni.
Dalle 21.30: ingresso libero alla Festa secondo spazi a disposizione.

 

Comunicato stampa

 

I numeri dell’edizione speciale della Pastasciutta 2020:

77 ANNI 
trascorsi da quella storica festa spontanea per la caduta di Mussolini promossa dai Cervi,

30 GIORNI
di campagna sui canali dell’Istituto, compreso il PASTACHALLENGE  cui tutti possono partecipare,

500 PARTECIPANTI 
alla manifestazione di Casa Cervi, con posti esauriti una settimana fa,

70 VOLONTARI 
mobilitati dalle associazioni del territorio per uno sforzo organizzativo inedito e rigoroso,

60 KG 
di pasta pronti per la distribuzione gratuita, come nel 1943 in piazza a Campegine,

Oltre 75 PASTASCIUTTE 
gemelle sparse per tutta Italia, 11 delle quali solo a Reggio Emilia e provincia,

UNA SOLA GRANDE FESTA DIFFUSA
per la caduta del Fascismo, per la Libertà, per la Democrazia, per ricominciare.

 

Che tu riesca a partecipare alla Pastasciutta a Casa Cervi o no, ti invitiamo comunque a partecipare alla #PASTACHALLENGE. Come? A pranzo e a cena fotografa il tuo piatto di pasta, fai una foto e mandacela per messaggio privato o fai una storia su Instagram taggando @istitutocervi e usando l’hashtag #pastaliberatutti. La condivideremo sui nostri social per creare un’enorme tavolata virtuale!

Immagine di copertina: Caterina de Nisco

 

L’origine della Pastasciutta Antifascista

 

La Pastasciutta dei Cervi in piazza a Campegine

 

IL RACCOLTO • La radio che semina

 

Tutte le Pastasciutte Antifasciste 2020

“La Pastasciutta è servita” di Albertina Soliani

Il disegno ufficiale della Pastasciutta Antifascista 2020 da colorare

VIDEO: 25 luglio 1943: la più bella parlata sulla fine del Fascismo (Pastasciutta Antifascista 2020)

VIDEO: Pastasciutta Antifascista 2020: la sfoglia emiliana

VIDEO: Pastasciutta Antifascista 2020 a Casa Cervi: il video della Festa

VIDEO: Sergio Baruffi – La caduta del Fascismo e la “pastasciuttata” organizzata dalla famiglia Cervi (Memorieincammino.it)

La rassegna stampa della Pastasciutta Antifascista 2020

 

 

 

Vi ricordiamo i nostri canali social:


Museo Cervi
Istituto Alcide Cervi
Biblioteca Archivio Emilio Sereni

@istitutocervi

 

Prova anche

“C’era una volta la vendemmia” a Casa Cervi: le immagini

Secondo appuntamento di letture per bambini nel Parco "ai Campirossi" di Casa Cervi. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria.