Il 28 settembre il seminario “Paesaggio e ambiente nel nuovo Art. 9 della Costituzione”

 

28 settembre 2022
Ore 14.30-18.00
Paesaggio e ambiente nel nuovo Art. 9 della Costituzione
Seminario promosso dall’Istituto Alcide Cervi – Biblioteca Archivio Emilio Sereni

Sala Maria Cervi | Via F.lli Cervi, 9 – 42043 – Gattatico (RE)

Il seminario può essere seguito in presenza presso l’Istituto Alcide Cervi oppure su Zoom a questo link.

Non è necessaria l’iscrizione

La partecipazione al seminario consentirà l’acquisizione a 3 C.F.P. per gli Architetti.
Per info e accredito C.F.P contattare biblioteca-archivio@emiliosereni.it

SCARICA IL PROGRAMMA

Evento Facebook

Scarica il comunicato stampa

Guarda tutte le immagini

Guarda il servizio di TeleReggio

«La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione Tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni. La legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali»: così recita il nuovo articolo 9 della Costituzione come integrato dalla legge costituzionale 11 febbraio 2022, n. 1. È la prima volta che il Parlamento interviene sulla prima parte della Costituzione e lo fa per esplicitare e arricchire la missione regolativa della Repubblica in difesa del comune patrimonio ambientale e di tutto il vivente umano e non umano che lo compone. Come interpretare la nuova norma? Come contestualizzarla nell’ordinamento vigente? Come correlarla alle strategie comunitarie e nazionali di transizione ecologica per contenere e governare l’impatto della crisi climatica? E in particolare, come armonizzarla con la cultura paesaggistica sedimentatasi attorno al secondo comma della stessa disposizione costituzionale lungo decenni di legislazione, di esperienze civiche e associative, di pratiche amministrative e di elaborazione dottrinaria e giurisprudenziale? È attorno a consimili questioni e alle altre numerose che vi si possono connettere che l’Istituto Alcide Cervi – in coerenza con la propria antica tradizione di studi, ricerche, pubblicazioni e corsi formativi sulla storia, i processi sociali e le politiche pubbliche che, secondo l’insegnamento di Emilio Sereni (del cui lascito intellettuale l’Istituto è custode attivo) costruiscono i paesaggi e il loro divenire – promuove questo incontro seminariale, avvalendosi del contributo di studiosi e osservatori di particolare competenza, che si terrà il prossimo 28 settembre pomeriggio nella sede di Gattatico. L’intento è quello di una discussione aperta e multidisciplinare a partire dagli stimoli della riflessione giuridica: quale presupposto necessario per immaginare se e come la nuova disposizione costituzionale, e a quali condizioni, possa dar vita o meno a nuovi percorsi applicativi e progettuali ove “paesaggio” e “ambiente” divengano i due volti di una agenda repubblicana unitaria.

Prova anche

“L’Italia dei Cervi. L’Italia del Cervi”: il 25 e il 26 novembre un convegno per i 50 anni dell’Istituto

Il 25 novembre a Reggio Emilia e il 26 novembre a Casa Cervi due giornate con istituzioni e docenti da tutta Italia in occasione dell’anniversario della fondazione dell’Istituto, con interventi sulla storia della famiglia Cervi, sull’antifascismo di ieri, oggi e domani.