In bici nella Val d’Enza | A Coenzo: il paese dei contadini

 

Domenica 15 maggio 2022 | Ore 9-13
Partenza e arrivo da Casa Cervi
A COENZO: IL PAESE DEI CONTADINI
In bicicletta di Museo in Museo

Dal Museo Cervi, 4 itinerari storico-ambientali su piste ciclabili e viabilità alternativa per apprezzare meglio la pianura tra l’Enza e il Po.

Evento Facebook

Guarda il programma completo

Scarica la locandina

Scarica il comunicato stampa

A inizio aprile parte un’interessante iniziativa, organizzata dall’Istituto Alcide Cervi e dalle sezioni reggiane del Cai che intreccia valenze di carattere ricreativo con altre più prettamente culturali e turistiche. “Storie e paesaggi della Bassa Val d’Enza: in bicicletta di museo in museo” è il titolo del progetto, che punta a far scoprire le “bellezze” della Bassa, tra musei, siti archeologici o naturalistici, edifici di pregio che possono riassumere e caratterizzare gli aspetti storico-ambientali di un territorio. Seconda tappa, domenica 15 maggio, con visita a Coenzo (Sorbolo Mezzani) e nel territorio circostante. 

Tutti gli itinerari partono alle ore 9 circa da Casa Cervi a Gattatico e, attraverso piste ciclabili, strade bianche o a basso traffico, si raggiunge la meta della giornata; il rientro è previsto attorno alle ore 13, sempre a Casa Cervi. Durante il percorso sarà allestito anche un momento di ristoro per i partecipanti.

Il tragitto della seconda tappa porta a Coenzo, nel comune di Sorbolo- Mezzani, alla scoperta di oggetti e atmosfere della tradizione contadina. La partenza è prevista, come di consueto, alle ore 9 dal Museo Cervi di Gattatico; lambendo il sinuoso corso dell’Enza si giunge nel paese della bassa parmigiana, dove è in programma la visita alla Casa delle Contadinerie, una importante raccolta etnografica di materiali, attrezzi, arredi e indumenti del mondo rurale degli anni a cavallo tra l’800 e il ‘900. Interessante anche il percorso di ritorno, lungo la sponda ovest del fiume: si potranno infatti nuovamente osservare i caratteristici paesaggi golenali con pioppeti e vegetazione ripariale, mentre nella breve sosta alla chiesa di Enzano si potrà gustare la tranquillità e la pace e di questo piccolo borgo.

Nella vicina Sorbolo a Levante, a pochi metri dal ponte sull’Enza, i partecipanti saranno invece accolti, presso il negozio Levante Bike, da un gradito momento conviviale. Rientro al Museo Cervi previsto per le ore 13. Il percorso dell’escursione, di circa 30 chilometri tra andata e ritorno, si svolge su fondo misto: prevalentemente su asfalto o ghiaiato con qualche tratto di sterrato; si consiglia l’uso della mountain bike o della bici da trekking.

La manifestazione si avvale: del patrocinio dei Comuni di Gattatico, S.Ilario d’Enza, Brescello, Boretto e Sorbolo-Mezzani; della collaborazione operativa della Società ciclistica Gattatico, del gruppo Tuttinbici di Reggio Emilia, della Fiab di Parma, del sezione MTB del Cai e della Ciclistica di S.Ilario d’Enza. Vi è inoltre il sostegno economico del Caseificio Milanello e della ditta Levante-Bike.

Per informazioni è possibile rivolgersi ai nn. 0522.678356 (Museo Cervi) o al 370.3654948 (CAI).

 

Partenza
Ore 9 dal Museo Cervi di Gattatico (è opportuno essere sul posto 15 minuti prima)

Rientro
Previsto attorno alle ore 13

Percorso
Circa 16 km. all’andata e altrettanti al ritorno, interamente pianeggianti su fondo misto: asfalto e ghiaiato, con qualche tratto di sterrato; consigliati la mountain bike o la bici da trekking e il caschetto protettivo

Punti di interesse e momenti conviviali
Il Museo delle Contadinerie a Coenzo (eventuale ingresso: 3 euro)
La chiesa di Enzano
Il paesaggio a ridosso dell’Enza
L’aperitivo presso il negozio Levante-Bike a Sorbolo a Levante (sul tragitto di ritorno)

Informazioni
Rivolgersi ai nn. 0522 678356 (Paola Varesi) o 370 3654948 (Marino Bigi).

Iscrizioni
Entro il venerdì precedente l’uscita, presso la propria società ciclistica; per i non associati, al n. 0522 430266 o alla mail
attivitasezionali@caireggioemilia.it (in questo caso è prevista una quota di 2 euro per l’assicurazione)

Prova anche

“L’Italia dei Cervi. L’Italia del Cervi”: il 25 e il 26 novembre un convegno per i 50 anni dell’Istituto

Il 25 novembre a Reggio Emilia e il 26 novembre a Casa Cervi due giornate con istituzioni e docenti da tutta Italia in occasione dell’anniversario della fondazione dell’Istituto, con interventi sulla storia della famiglia Cervi, sull’antifascismo di ieri, oggi e domani.