Domenica 14 novembre un incontro su Lucia Sarzi, “una giovane attrice intelligente”

Domenica 14 novembre 2021 – Ore 10.30
In occasione del 77° Anniversario della scomparsa di Genoeffa Cocconi
Istituto Alcide Cervi 

Dialogo intorno al libro
“Una giovane attrice intelligente. Lettere di Lucia Sarzi (1938-1940)”
A cura di Laura Artioli e Luciano Casali
Viella Editrice

È consigliata la prenotazione. L’incontro sarà visibile online anche su questo link Zoom e sul canale YouTube dell’Istituto.

Info e prenotazioni:
Morena Vannini
morena.vannini@istitutocervi.it
Biblioteca Cervi – 0522678356

Domenica 14 novembre alle ore 10.30, presso la Sala Maria Cervi dell’Istituto Alcide Cervi di Gattatico si terrà un dialogo intorno al libro Una giovane attrice intelligente. Lettere di Lucia Sarzi (1938-1940), a cura di Laura Artioli e Luciano Casali, pubblicato quest’anno da Viella Editrice. L’evento si tiene in occasione del 77° Anniversario della scomparsa di Genoeffa Cocconi, madre dei Sette Fratelli.

All’incontro, oltre ai due curatori del volume, che dialogheranno con Monica Emmanuelli (Storica e membro del Comitato Scientifico dell’Istituto), saranno presenti Albertina Soliani (Presidente dell’Istituto), Cesare Mattioli (Consigliere Fondazione Famiglia Sarzi), Giorgio Vecchio (Presidente del Comitato Scientifico dell’Istituto). Coordinerà Paola Varesi (Istituto Alcide Cervi). Durante l’incontro ci saranno delle letture del libro a cura di Linda Eroli.

Per l’occasione, dopo il restauro, saranno nuovamente esposti i manufatti in tessuto nella Camera di Alcide e Genoeffa. Si terrà un aperitivo conclusivo presso il Punto Ristoro.

Prova anche

“Libertà della paura”: il Comune di Parma, l’Associazione per l’Amicizia Italia-Birmania Giuseppe Malpeli e l’Istituto Cervi insieme per il Myanmar

Dal 15 al 19 novembre a Parma “Libertà dalla paura - La Democrazia in Myanmar”: cinque giorni di convegni, seminari e dibattiti con ospiti internazionali organizzati dal Comune di Parma insieme a Istituto Alcide Cervi e Associazione per l'Amicizia Italia-Birmania Giuseppe Malpeli. Focus degli incontri, il Myanmar e la drammatica situazione del suo popolo dopo il colpo di stato del 1° febbraio scorso dopo l'avvio della democrazia con il Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi.