Glicine

Wisteria sinesis

È una pianta arbustivo-rampicante che raggiunge i 15 metri di altezza. La foglia è composta da 7-13 foglioline opposte, con lamina lanceolata e apice acuminato. I fiori, di colore azzurro-violetto, sono riuniti in grappoli penduli che raggiungono anche la lunghezza di 20 -25 centimetri e hanno un profumo intenso e gradevole. I frutti sono dei legumi con la parte esterna del baccello vellutata; contengono semi con alti livelli di wisterina che li rende particolarmente tossici.

È una pianta ornamentale, in posizione soleggiata, molto utilizzata per ricoprire muri, pergolati, recinzioni o arrampicarsi ad alberi, nei giardini e sulle terrazze grazie al rapido sviluppo ed alla fioritura. Le giovani piante, opportunamente potate, formano piccoli alberetti adatti alla coltivazione in vaso.

Wisteria fa riferimento al medico americano Caspar Wistar. Precedentemente le era stato attribuito il nome Glycinia, dal greco glykýs “dolce”, e dal quale deriva il nome abitualmente utilizzato in italiano; sinensis significa “cinese”.

 

Torna alla mappa virtuale del Parco Agroambientale

Prova anche

La Pastasciutta dei Cervi in piazza a Campegine

La pastasciutta distribuita dai Cervi in piazza a Campegine non fu solo un momento di …