“Storia della Famiglia Cervi: nuove visioni d’arte”: mostra aperta fino al 31 ottobre

Istituto Alcide Cervi
Gattatico (Reggio Emilia)

Storia della famiglia Cervi
Nuove visioni artistiche

Mostra d’arte visitabile fino al 31 ottobre 2021
nell’Antisala di Casa Cervi

Si intitola Storia della famiglia Cervi. Nuove visioni artistiche la mostra che porta alla evidenza del pubblico opere acquisite dal Museo Cervi in anni recenti. Si tratta di opere donate dagli artisti, nel solco di una tradizione che si consolida già nel primo dopoguerra quando sono tanti gli artisti che concorrono con la loro arte a trasmettere la storia e la memoria delle vicende legate alla Resistenza.

Come nelle opere in mostra, si intrecciano modi e poetiche che – pur nella diversità delle soluzioni stilistiche – trovano un filo di continuità nella volontà di raccontare fatti e memorie, e di restituire attraverso l’arte l’universalità dei valori che hanno motivato scelte e azioni.

È cosi che fra le opere esposte, insieme a quelle di Alessandra Casali, Sergio Terzi, Elena Guastalla, Tarcisio Bosoni, Giulia Troise e Giuliano Zoppi, si trovano quelle realizzate a Casa Cervi da Franco Mora da Carlo Moretti e da Dino Fiorini in occasione del 1° maggio del 2019 nel corso di una iniziativa pubblica che ha affidato all’arte il senso della giornata, centrale nel calendario civile. I tre artisti ci parlano nelle loro opere del lavoro e delle lotte delle lavoratrici e dei lavoratori, e richiamano – con la forza del segno e del colore – la attualità dei valori della Festa dei Lavoratori, che hanno animato la Resistenza e che sono assolutamente ancora centrali nelle nostre vite.

Prova anche

Costruttori di Ponti 6, “Di generazione in generazione”: seminario nazionale il 4 novembre 2021 a Modena