“Il paesaggio nel rapporto città / paese / campagna”: corso accreditato dal Miur

L’Istituto Cervi (accreditato come Ente di Formazione dal MIUR ai sensi della Direttiva n.170 del 21 marzo 2016) e l’Istituto Comprensivo di Gualtieri (Reggio Emilia) presentano il corso:

Educazione al paesaggio e alla consapevolezza dei luoghi
IL PAESAGGIO NEL RAPPORTO CITTÀ / PAESE /CAMPAGNA

Dal 9 settembre al 14 ottobre 2021
(vedi il programma)

Iscrizioni aperte fino al 4 settembre 2021

Codice identificativo sulla piattaforma S.O.F.I.A. 57488

 

PROGRAMMA

Il corso prosegue nello studio delle tematiche già avviate nel corso degli aa.ss. 2019-2020 (il paesaggio di pianura) e 2020-2021 (il paesaggio collinare).

Le tematiche che saranno affrontate sono le seguenti: 

  • 1) Le relazioni CITTÀ/PAESE e CAMPAGNA come temi di grande attualità e futuro all’interno del curricolo
  • 2) le relazioni del RAPPORTO CITTÀ/PAESE e CAMPAGNA nel dibattito sui contesti di apprendimento per una didattica integrata
  • 3) Il RAPPORTO CITTÀ/PAESE e CAMPAGNA negli ambienti di vita quali le aree periurbane, le zone ai marginali e troppo spesso degradate
  • 4) Il RAPPORTO CITTÀ/PAESE e CAMPAGNA nella partecipazione di democrazia per progetti di responsabilizzazione e cittadinanza attiva

    ***

    I valori che sottendono al lavoro e alla proposta culturale puntano sull’equità, il coraggio e l’universalismo; i temi infatti saranno declinati secondo le prospettive di
    – Agenda 2030 dell’ONU Obiettivi di sviluppo sostenibile n. 13 e n. 15 (cambiamento climatico, vita sulla terra)
    – Patrimonio culturale e ambientale come impegno europeo soprattutto con gli european heritage days che per il 2020 hanno previsto l’attenzione alla formazione educativa come prima forma di tutela e sviluppo
    nell’ambito della cittadinanza attiva
    – nel 2020: 20° anniversario della Convenzione europea del Paesaggio e dell’approvazione /ratifica del Parlamento italiano della Convenzione di Faro per il Patrimonio culturale.

Il corso è rivolto ai Docenti della Scuola Primaria e Secondaria di primo e secondo grado della Bassa Reggiana, ma anche a quelle dei comuni e delle province limitrofe. Non esclude la partecipazione anche di docenti interessati da altre regioni.

Obiettivi di competenza transdisciplinare
Saper connettere i contributi delle diverse discipline nell’analisi e nella lettura del contesto paesaggio e in particolare paesaggio agrario nel rapporto paese e città, campagna e periferia urbana

Obiettivi formativi affettivi sociali
Realizzare forme di cittadinanza attiva e inclusiva che prevedano il protagonismo degli studenti verso una sempre maggiore sostenibilità ambientale e sensibilità al bene comune “paesaggio” a partire dall’art 9 della Costituzione (in attuazione della Legge 92/2019)

Obiettivi metodologici
Mettere alla prova il lavoro di didattica integrata e di esplorazione dello spazio Obiettivi culturali Conoscere e dibattere sui principali documenti in materia di ambiente e paesaggio che collegano la nostra realtà (il mio) con la prospettiva europea (il nostro) e il mondo (di tutti) secondo i temi dell’abitare e del vivere la città, il paese, la campagna.

Obiettivi culturali
Conoscere e dibattere sui principali documenti in materia di ambiente e paesaggio che collegano la nostra realtà (il mio) con la prospettiva europea (il nostro) e il mondo (di tutti) secondo i temi dell’abitare e del vivere la città, il paese, la campagna.

Le modalità di svolgimento prevedono:

  1. Uscite sul territorio con guida
  2. Approfondimenti tematici da parte di esperti
  3. Strategie didattiche per la realizzazione di progetti di conoscenza e ipotesi di intervento per il futuro
  4. Scuola nel territorio e nei suoi diversi contesti offerti dalla città, dai paesi e dalla campagna come luoghi di esperienza autentica.
  5. Didattica nell’integrazione tra indoor et outdoor, con il superamento della scuola come ambiente esclusivo di apprendimento
  6. Alternanza tra forme di lavoro in presenza e forme di lavoro a distanza con l’apporto del web.
    Se l’attuale emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 a settembre 2021 potrà considerarsi conclusa il Corso di Formazione si svolgerà regolarmente in presenza presso le aule della Biblioteca Archivio Emilio Sereni segnando così l’effettiva ripresa delle attività didattica sia per le Scuole sia per gli Enti di Formazione. In caso contrario, e comunque nel pieno rispetto delle indicazioni del Governo e della Regione Emilia Romagna in relazione a quella che sarà la situazione sanitaria, verrà assicurata la fruizione a distanza sia delle lezioni, sia delle attività laboratoriali attraverso piattaforma online.

La sede del Corso è la Biblioteca Archivio Emilio Sereni dell’Istituto Cervi (mappa), eccezion fatta per le due visite guidate sul territorio e per le lezioni a distanza,

Periodo dal: 9 settembre al 14 ottobre 2021 (vedi il programma)

Prova anche

“Il paesaggio agrario italiano”: convegno internazionale su Emilio Sereni dall’11 al 13 novembre

L'11, 12 e 13 novembre 2021 l'Istituto Alcide Cervi organizza un convegno internazionale in occasione del sessantesimo anniversario della "Storia del paesaggio agrario italiano", l'opera più nota di Emilio Sereni.