Presentazione del volume “Campagne umbre. Le immagini di una civiltà. Il patrimonio iconografico e l’eredità di H. Desplanques”

 

 

Presentazione online

Venerdì 14 maggio 2021 • Ore 18:30

 

Il 14 maggio 2021 alle ore 18.30 si terrà la presentazione online del volume Campagne umbre. Le immagini di una civiltà. Il patrimonio iconografico e l’eredità di H. Desplanques, (Ed. L’Officina del Fantastico. 2021), a cura di David Pieroni. Dal carteggio conservato all’Istituto Gramsci in Roma emerge il rapporto tra il geografo francese e «le Marc Bloch italien»; con esso, lo studio del paesaggio italiano e dei suoi profondi cambiamenti, già in atto oltre mezzo secolo fa. Interverranno Federico Ferretti, geografo dell’University College Dublin e Maurizio Coccia, autore del saggio Due geografi nell’Italia che cambia: Henri Desplanques ed Emilio Sereni, corrispondenze, contenuto nel volume. Modera Gabriella Bonini, Biblioteca Archivio Emilio Sereni – Istituto A. Cervi.

L’incontro sarà disponibile in diretta live su Zoom e sui canali dell’Istituto Alcide Cervi:

 

Link Zoom

 

Campagne umbre. Le immagini di una civiltà. Il patrimonio iconografico e l’eredità dell’opera di Henri Desplanques è edito dall’associazione ‘L’Officina del Fantastico’ con copyright congiunto dell’Assemblea legislativa della Regione Umbria.

Nella prefazione, il presidente dell’Assemblea legislativa, Marco Squarta, sottolinea che “l’opera di Desplanques fornisce uno strumento di lettura e interpretazione del paesaggio della nostra regione di incomparabile profondità ed efficacia. L’autore dimostra un approccio scientifico peculiare ed una originale metodologia di ricerca e di studio del paesaggio agrario. Questa pubblicazione, nel riproporre le diapositive del geografo francese, ne consente una lettura più strettamente collegata all’indagine svolta da Desplanques e rappresenta un ulteriore strumento di conoscenza oltre ad un richiamo alla consapevole gestione del nostro paesaggio e del nostro territorio”.

Il libro, curato da David Pieroni, viene pubblicato a più di cinquant’anni dalla pubblicazione di “Campagnes ombriennes”, tradotta da Alberto Melelli, e propone un contributo sull’attualità degli studi condotti del geografo francese sull’Umbria. Il cuore della pubblicazione è rappresentato da una selezione significativa delle riproduzioni fotografiche tratte dalle diapositive, realizzate in pellicola Ferrania, lasciate dallo studioso di Houplines all’Assemblea legislativa. Le immagini vengono riorganizzate secondo i capitoli dell’opera Campagne umbre, aggiungendo ad essi un’ulteriore sezione utile a mostrare le innovazioni e le persistenze del paesaggio agrario umbro, attraverso l’ausilio di fotografie di raffronto, scattate negli ultimi anni.

Scopri di più

Prova anche

Concorso Fotografico Nazionale – Premio Scuola di Paesaggio Emilio Sereni 2021