Radio Il Raccolto • Difformazione, atto 3

 

Ascolta “Difformazione, atto 3 – Rassegna stanca” su Spreaker.

 

 

 

Scrivici a radioraccolto@istitutocervi.it

 

Torniamo con una nuova puntata de Il Raccolto • La Radio che Semina, la prima web radio di Casa Cervi a cura di Mirco Zanoni e Paolo Papotti.

Questa è la terza puntata di un ciclo nuovo di zecca, chiamato Difformazione. Un neologismo inventato da noi per definire qualcosa, appunto, “difforme”, dal sapere. La puntata prende il nome dalla Cartolina da Casa Cervi: «Che sia informazione o difformazione, il mondo delle notizie ha ormai una variabile indipendente da se, che riguarda il tempo. La velocità con cui una notizia nasce, ma soprattutto cresce, e infine muore. Non è detto che la breve vita di un fatto nell’era del presente eterno e frenetico sopravviva abbastanza per arrivare da una edizione e l’altra di un giornale. Quelli di carta. Quelli di una volta. Qualcuno dice, quelli veri».

Ne l’Ospite di Casa Cervi abbiamo avuto il piacere di parlare con Natalia Marino, giornalista professionista, a lungo cronista per Radio Popolare e direttore di Patria Indipendente, periodico dell’ANPI Nazionale. Con lei abbiamo parlato di buono e di cattivo giornalismo, di informazione e appunto di difformazione. Ma anche dei nuovi canali e delle nuove modalità con cui si fa informazione, oggi.

In questa puntata si ricorda, ovviamente, anche il Maestro Franco Battiato, scomparso a 76 anni. Se la sua morte ha segnato un vuoto incolmabile nella cultura italiana, la sua musica rimarrà per sempre. E proprio i suoi brani sono nella colonna sonora di questa puntata: da Povera Patria a La Cura

Buon ascolto!

Prova anche

Radio Il Raccolto • Parte Civile, episodio 3

Torniamo con una nuova puntata de "Il Raccolto • La Radio che Semina", la prima web radio di Casa Cervi a cura di Mirco Zanoni e Paolo Papotti.