Special School Emilio Sereni a Troina (Enna) – 7-10 settembre

 

Special School Emilio Sereni
Paesaggi collettivi
Usi civici e beni comuni come risorsa

7-10 settembre 2022
Centro Congressi La Cittadella dell’Oasi, Contrada San Michele Vecchio, Troina, Enna | mappa

 

GUARDA IL PROGRAMMA

LEGGI LA PRESENTAZIONE

ISCRIVITI ONLINE

La Scuola di Paesaggio «Emilio Sereni», una delle più importanti esperienze italiane di formazione sul paesaggio attiva presso l’Istituto Alcide Cervi, per la seconda volta arriva in Sicilia, nella significativa cornice di Troina, Comune in provincia di Enna.

Questa Edizione Speciale si realizza in stretta collaborazione e sinergia di intenti tra l’Istituto Alcide Cervi, il Comune di Troina e l’Università di Catania con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura (DICAR) e la Struttura Didattica Speciale di Architettura – Siracusa (SDS).

È dedicata a quei territori ancora caratterizzati da forme di gestione comunitaria della terra e delle risorse per confrontarne le caratteristiche, ma, soprattutto, per condividere buone pratiche di uso delle aree soggette a usi civici da parte di comunità che se ne sono riappropriate per creare rinnovata identità, sviluppo sostenibile, occupazione e coesione sociale.

Un tema molto attuale nel dibattito sulla crisi ambientale dove si parla sempre più spesso dei beni comuni e delle forme di gestione comunitaria del territorio come soluzioni per frenare gli effetti distruttivi dell’individualismo economico e salvaguardare il carattere collettivo e sociale dell’uso delle risorse. Tra i beni comuni, le proprietà collettive e gli usi civici hanno rappresentato storicamente strumenti utili per coniugare ambiente ed economia, uso e tutela delle risorse, equità sociale e benessere collettivo. 

La scelta della città di Troina come sede di questa Edizione Speciale della Scuola di paesaggio «Emilio Sereni» costituisce un riconoscimento dell’azione costante, condotta dal Comune da quasi un decennio, che ha consentito alla comunità di riprendere possesso di oltre 4 mila ettari di bosco comunale da lungo tempo affittato ad allevatori legati alla mafia agraria e di attivare una gestione del patrimonio pubblico caratterizzata dalla sostenibilità, capace di creare occupazione e di riattivare il legame tra gli abitanti e il territorio.

Prova anche

Corso di formazione per Flai-Cgil: “Paesaggi del lavoro nelle campagne italiane”

Dal 6 all'8 aprile 2022 in programma all'Istituto Alcide Cervi di Gattatico il corso di formazione"Paesaggi del lavoro nelle campagne italiane".