Il paesaggio violentato. Le due guerre mondiali, le persone, la natura

 28,00

Descrizione

A cura di Giorgio Vecchio e Gabriella Gotti

 

Già da qualche anno i due conflitti mondiali, da tempo non più oggetto di interesse dei soli storici politici e militari, sono stati esaminati considerando anche gli aspetti socio-economici e, soprattutto, il grado di coinvolgimento delle popolazioni civili. Si tratta adesso di “dare voce” anche a chi non la possiede: gli animali, la natura, il paesaggio.

 

Questo volume, prima pubblicazione della Collana realizzata in collaborazione con Viella Editrice, intende offrire alcuni contributi originali o, per usare le parole di Emilio Sereni, l’autore della Storia del paesaggio agrario italiano, dei «limitati sondaggi», per suggerire nuove ricerche, ispirate anche dalle nuove sensibilità del nostro tempo.

 

 

Scheda libro Pdf (Viella Editrice)

 

 

Approfondimenti:

 

 

“Il paesaggio violentato”: intervista a Giorgio Vecchio

 

 

Recensione del volume sul portale Intotheread.it