“Il paesaggio agrario italiano”: convegno internazionale su Emilio Sereni dall’11 al 13 novembre

Il Convegno Internazionale Il paesaggio agrario italiano, Sessant’anni di mutamenti da Emilio Sereni a oggi (1961 – 2021) si è svolto all’Istituto Alcide Cervi in Sala conferenze Maria Cervi nelle giornate dell’11, 12 e 13 novembre 2021. Si è strutturato in tre sessioni plenarie, due parallele e una di poster. I temi affrontati sono state Le trasformazioni del paesaggio agrario da Sereni a oggi e Le fonti e i metodi per la storia del paesaggio. Sono intervenuti più di ottanta studiosi provenienti da moltissime università, a quasi completa copertura del territorio nazionale. Relazioni, comunicazioni, dibattiti animato le tre giornate che hanno visto un’alta partecipazione sia in presenza sia a distanza

 

11 – 13 Novembre 2021

Convegno internazionale

Il paesaggio agrario italiano
Sessant’anni di mutamenti da Emilio Sereni a oggi (1961 – 2021)

L’11, 12 e 13 novembre 2021 l’Istituto Alcide Cervi organizza un convegno internazionale in occasione del sessantesimo anniversario della Storia del paesaggio agrario italiano, l’opera più nota di Emilio Sereni.  

 

SCARICA IL PROGRAMMA

CELEBRAZIONI SERENIANE: TUTTE LE INIZIATIVE

 

Il Convegno potrà essere seguito online e in presenza presso l’Istituto Alcide Cervi di Gattatico, Reggio Emilia (mappa). Chi è intenzionato a seguire il Convegno in presenza è fortemente invitato a prenotarsi scrivendo a [email protected].

 

La Storia del paesaggio agrario italiano di Emilio Sereni a sessant’anni dalla sua pubblicazione (Laterza, 1961) è un libro ancora oggi molto letto e diffuso. Resta di grande attualità la sua definizione del paesaggio agrario, inteso come «la forma che l’uomo, nel corso e ai fini delle sue attività produttive agricole, coscientemente e sistematicamente imprime al paesaggio naturale». La storia di un territorio, nel suo intrinseco rapporto tra uomo e natura, è la storia del suolo modellato dal lavoro dei contadini, dalle trasformazioni fondiarie, dagli ordinamenti colturali, dagli insediamenti e dalle infrastrutture, ma anche dai rapporti di produzione, con esiti che, al di dei risvolti meramente economici, si caricano di valenze sociali, culturali e visive.

L’Istituto Alcide Cervi, che di Sereni conserva la Biblioteca e l’Archivio scientifico, in collaborazione con le Università di Modena e Reggio Emilia, di Parma, del Molise, di Enna “Kore”, il Politecnico di Torino, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali (Università degli Studi Firenze) e il CRIAT (Centro di Ricerca Interuniversitario per l’Analisi del Territorio) organizza nei giorni 11, 12 e 13 novembre 2021 un Convegno Internazionale presso la sede dell’Istituto stesso in Gattatico (Reggio Emilia).

 

Evento Facebook

Prova anche

“La vita comunque…”: a Casa Cervi fino al 29 giugno la mostra fotografica di Ivano Bolondi

Gli scatti del maestro montecchiese Ivano Bolondi esposti al pubblico da sabato 21 maggio a mercoledì 29 giugno 2022.