Per l’educazione al paesaggio: proposte didattiche per le scuole di primo e secondo grado

 

La Biblioteca Archivio Emilio Sereni propone attività e percorsi formativi, dedicati sia ai docenti sia ai ragazzi della scuola primaria e secondaria, per conoscere e approfondire il paesaggio, come valore fondamentale ma anche come fattore di identità e di ricostruzione di un nuovo legame tra individuo e territorio, tra città e campagna, tra società e ambiente.

I percorsi sono divisi in quattro macro-temi, ciascuno dei quali approfondisce un aspetto fondamentale del paesaggio: “Paesaggio e identità”, “Paesaggio come palinsesto”, “Paesaggio sostenibile”, “Paesaggio partecipato”.

 

 

Scarica brochure

 

Lo studio e le conoscenze sul paesaggio, i suoi significati e le sue rappresentazioni, sono molto cresciute negli ultimi anni: conferenze, dibattiti, seminari, nuovi corsi universitari. Ne è un ulteriore esempio la Scuola di Paesaggio Emilio Sereni sulla storia del paesaggio agrario italiano che si svolge ogni anno presso l’Istituto Alcide Cervi, giunta nel 2020 alla XII edizione.

Resta aperta, tuttavia, la questione di come far diventare le acquisizioni della ricerca un patrimonio comune e diffuso, in direzione della creazione di una coscienza di paesaggio che lo individui non più soltanto come valore costituzionale fondamentale, ma anche come fattore di identità e di ricostruzione di un nuovo legame tra individuo e territorio, tra città e campagna, tra società e ambiente.

La scuola si pone dunque come sede ineludibile di un lavoro culturale, educativo e formativo. Nella Scuola il paesaggio non è un tema ignoto. Lo ha incontrato nella terra dei classici a partire da Esiodo con i suoi poemi o dall’Addio ai Monti del Manzoni. Lo ha incontrato nelle immagini di Ambrogio Lorenzetti nel palazzo pubblico di Siena nell’illustrazione del Buon Governo. Lo ha incontrato nell’insegnamento della geografia con lo studio delle tipologie dei paesaggi del mondo. Solo ora, però, lo scopre sollecitata da una urgenza di rinnovamento del curricolo e da un dibattito culturale che coinvolge società, natura, uomo, sviluppo. La scuola dunque è invitata a scoprire il senso della sua narrazione del mondo oltre gli steccati disciplinari, aperta alle nuove visioni, dalla meraviglia dell’infanzia all’impegno consapevole della gioventù.

 

Per informazioni:

 

Gabriella Bonini
0522 678356 / 3358015788 
biblioteca-archivio@emiliosereni.it

 

Nella brochure troverai questo e tanto altro!

 

 

Istituto Alcide Cervi

 

Museo Cervi

Istituto Alcide Cervi

Biblioteca Archivio Emilio Sereni

 

@istitutocervi

@bibliotecasereni

Prova anche

“Donne: un patto per la terra”: il 2 dicembre un’iniziativa online sul ruolo delle donne in agricoltura

Con questa iniziativa online intendiamo riflettere sul ruolo delle donne in agricoltura, partendo dall'esperienza storica della Riforma agraria per allargare lo sguardo alle esperienze attuali di ritorno alla terra e sottolineare il ruolo innovativo delle Donne in ambito agricolo. L'evento è organizzato da Donne in Campo e da Istituto Alcide Cervi a settant'anni dalla Riforma agraria.