Il Raccolto • “Radiografia del ‘900”

 

<Ascolta “Puntata 1 – Radiografia del ‘900” su Spreaker.

 

Qualcuno ha detto, non abbiamo trovato chi, che “la radio è un elettrodomestico sentimentale”. Per noi è uno strumento modernissimo, soprattutto perché nel secolo scorso ha contribuito a rendere il mondo più libero e più giusto: dalla lotta contro il fascismo e i regimi, a quella contro le mafie, contro i soprusi, contro ogni altro abuso di potere. 

Abbiamo cercato di raccontare alcune di queste storie vere di Storia: Radio Londra, l’ultimo messaggio di Salvador Allende al popolo cileno, lo storico discorso dell’allora giovane partigiano e membro del Comitato di Liberazione Nazionale Sandro Pertini a Radio Milano Libera, il 25 aprile 1945. Un lungo spazio è dedicato alle radio libere e indipendenti, come Radio Aut di Peppino Impastato, che pagò con la vita la sua opposizione alla mafia, e Radio Alice.

Anche il cinema è qui protagonista: si parla di Good Morning, Vietnam, nel ricordo di un eccezionale Robin Williams, a Radiofreccia, opera prima alla regia di Luciano Ligabue, che racconta in modo ineguagliato i vizi, le virtù, le gioie e le sofferenze della gioventù della provincia emiliana.

Ci sarà, infine, spazio per la grande musica: da Bob Dylan ai Clash, dai Queen a Franco Battiato.
 
Dopo la “Puntata Zero” de “Il Raccolto • La Radio che Semina” a cura di Mirco Zanoni e Paolo Papotti, torniamo con un nuovo appuntamento, “Radiografia del ‘900”.

 

Buon ascolto!

Se vuoi contattarci o dire le tue opinioni puoi scrivere a info@istitutocervi.it

Ascolta la “Puntata zero”

Prova anche

Polvere di Stelle: le immagini della serata

  Vedi la photogallery completa     Pochi giorni dopo il Festival Teatrale di Resistenza …