Per la Giornata Internazionale della Donna > Sabato 5 marzo 2016

Nell’occasione della Giornata Internazionale della Donna, nel 70° Anniversario della Repubblica, della nascita dell’Assemblea Costituente e dell’affermazione del diritto di voto alle donne italiane e nel Centenario della Prima Guerra Mondiale

sabato 5 marzo al Museo Cervi

Una giornata che percorre la storia delle donne e che rimanda immediatamente alla presenza delle donne coraggiose nel mondo.

ore 10,30 Inaugurazione della mostra “Donne e lavoro. Un’identità difficile: 1860-1960. Lavoratrici in Emilia-Romagna”, promossa dall’IBC, Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l’Istituto Alcide Cervi

ore 15,30 Spettacolo del Teatro dell’Orsa “Fuochi. Da Antigone a Malala. Ribelli, coraggiose e libere”, organizzato in collaborazione con l’Università dell’Età Libera di Gattatico e Campegine e con il contributo di Anpi e SPI-Cgil di Campegine e Gattatico.

****

Inaugurazione della mostra – ore 10,30 – Sala della Solidarietà

DONNE E LAVORO.

UN’IDENTITA’ DIFFICILE: 1860 – 1960. Lavoratrici in Emilia-Romagna

La mostra è frutto di un lavoro di ricerca, a cura di Rossella Ropa e Cinzia Venturoli, che ripercorre i tempi e le fasi della inclusione/esclusione femminile nel mondo del lavoro, individuandone cause e ragioni. Uno spaccato dell’evoluzione della condizione lavorativa delle donne dall’Unità d’Italia al boom economico degli anni ’60.

scarica

-> LOCANDINA – INVITO (pdf)

-> Volume realizzato in occasione della mostra dal sito dell’IBC -> VOLUME (pdf)

->Guida alla mostra realizzata in occasione della prima edizione -> GUIDA (pdf)

Programma

SALUTO

sen Albertina Soliani

Presidente Istituto Alcide Cervi

INTERVENTI

Roberta Mori

Consigliera della Regione Emilia-Romagna

Presidente della Commissione Parità e Diritti

Carlo Tovoli

Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia Romagna

La mostra sara visitabile dal 5 marzo al 1° maggio con i seguenti orari:

  • martedi mercoledi giovedi ore 9-13
  • venerdi sabato e domenica ore 10-13; ore 15–19

Su prenotazione anche negli orari di chiusura, con visita guidata.

Per la Giornata dell’8 marzo orario d’apertura straordinario: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

****

Spettacolo del Teatro dell’Orsa – ore 15,30 – Sala Genoeffa Cocconi

“Fuochi. Da Antigone a Malala. Ribelli, coraggiose e libere”

di e con Monica Morini, con l’accompagnamento al pianoforte di Claudia Catellani

Un lungo racconto di donne che hanno avuto il coraggio di alzare la testa, dire NO e scegliere di essere libere. Scrittrici, condottiere, scienziate, attiviste, filosofe, pittrici, ma anche donne comuni decise a non arrendersi e a inseguire la Vita. Donne ribelli, coraggiose e libere che hanno aperto nuove strade e mandato in frantumi tradizioni di secoli.

“Ma non sono una voce solitaria: io sono tante voci. Sono quei 66 milioni di ragazze che non possono andare a scuola”
(discorso di Malala alla consegna del Premio Nobel)

locandina fuochi nero web

info

tel 0522.678356 – info@istitutocervi.it

Prova anche

“Storia della Famiglia Cervi: nuove visioni d’arte”: mostra aperta fino al 31 ottobre

Si intitola Storia della famiglia Cervi. Nuove visioni artistiche la mostra che porta alla evidenza del pubblico opere acquisite dal Museo Cervi in anni recenti. Si tratta di opere donate dagli artisti, nel solco di una tradizione che si consolida già nel primo dopoguerra quando sono tanti gli artisti che concorrono con la loro arte a trasmettere la storia e la memoria delle vicende legate alla Resistenza.