---

Carissimi,
siamo lieti di inviare il comunicato stampa, con cortese richiesta di pubblicazione e/o diffusione, relativo a:

Vincitori del CONCORSO FOTOGRAFICO Premio Summer School Emilio Sereni

Terza Mostra Fotografica Nazionale

in collaborazione con il Circolo degli Artisti di Reggio Emilia e il Fotoclub Colibrì di Modena

Scarica CS (doc)

In allegato la fotografia di FONTANESI SILVANO vincitrice del Primo Premio

Tutte le foto selezionate per il concorso sono scaricabili al seguente link:

https://www.flickr.com/photos/istitutoalcidecervi/albums/72157656963983760

Rimanendo a disposizione per invio di ulteriori materiali, ecc.
I nostri più cari saluti e ringraziamenti per la collaborazione.
 
Liviana Davì
Ufficio Stampa Istituto Cervi
Email: stampa@istitutocervi.it
Tel: 0522 678356

---

Comunicato Stampa

con gentile richiesta di pubblicazione e/o diffusione

Vincitori del CONCORSO FOTOGRAFICO Premio Summer School Emilio Sereni

Terza Mostra Fotografica Nazionale

in collaborazione con il Circolo degli Artisti di Reggio Emilia e il Fotoclub Colibrì di Modena

Primo Premio a FONTANESI SILVANO

Ori Emiliani: La sintesi del frutto del lavoro nei campi che porta sulle nostre tavole sapori e profumi indimenticabili

Secondo Premio a ARTONI FRANCESCA

Agroindustria: Una porzione del paesaggio che un tempo era un campo, ora vi sorge un'industria di confezionamento frutta

Terzo Premio a TANZI MAURIZIO

Pascolo a Castelluccio. Il cane di guardia al gregge. Sullo sfondo il paese

Segnalazioni speciali a

SELMI LIVIO, COLLA MATTEO, REVERBERI MARCO, SALSI CLAUDIO, ENZO ZANNI, NERELLA RIGHI

TEMA DEL CONCORSO FOTOGRAFICO: “I paesaggi del cibo: identità, territorio e lavoro agricolo”

“…territorio espressivo di identità, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali, umani e dalle loro interrelazioni”: così recita il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio; “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” è il tema guida dell’Expo 2015 ed il filo logico di tutti gli eventi organizzati nell'ambito della Summer School Emilio Sereni dell’Istituto Alcide Cervi, VII edizione "I paesaggi del cibo".

La geografia del cibo assume per il nostro Paese un’importante valenza identitaria che ci porta a scoprire, conoscere e comunicare la morfologia del paesaggio rurale mettendone in luce l’aspetto, le caratteristiche, le tradizioni, i mestieri, le pratiche agricole, le architetture. Per il concorso sono state selezionate le fotografie che in modo pieno, originale e suggestivo, hanno saputo interpretare questi temi.

La giuria è composta da: BERTI GIUSEPPE, storico dell'arte, BONINI GABRIELLA, responsabile Progetto Summer School Emilio Sereni, BORGHI ALFONSO, artista, FORNACIARI GIULIANO, dirigente scolastico e Comitato Soci Istituto Cervi, MUSSINI MASSIMO, storico dell'arte Università di Parma e PROVINCIALI STEFANIA, critica d'arte e giornalista Gazzetta di Parma.

Tra le opere fotografiche giunte a seguito del bando di concorso la giuria ha dunque assegnato 3 premi e 4 segnalazioni speciali con le seguenti motivazioni:

PRIMO PREMIO a FONTANESI SILVANO

Ori Emiliani: La sintesi del frutto del lavoro nei campi che porta sulle nostre tavole sapori e profumi indimenticabili, Casalgrande, 2010

Motivazione: L’immagine sintetizza efficacemente in pochi particolari ciò che caratterizza la produzione alimentare locale, inserita nell’ambiente di conservazione e maturazione. Dal punto di vista fotografico appaiono efficaci l’uso della luce diffusa e il taglio compositivo, che suggerisce una metaforica associazione con il caveau delle banche, sottolineando in tal modo il valore anche economico dei prodotti. Ciò che rende non banale l’immagine, infine, è la capacità di evitare la mera illustrazione pubblicitaria, per darle un senso di sospensione, di attesa di qualcosa che sta per accadere, trasformando un banale magazzino in un luogo quasi surreale.

SECONDO PREMIO a ARTONI FRANCESCA

Agroindustria: Una porzione del paesaggio che un tempo era un campo, ora vi sorge un'industria di confezionamento frutta, Brescello, 2015

Motivazione: Uno scatto ben costruito, tutto giocato sulle linee geometriche e sui toni cromatici, inteso a mostrare l’aspetto industriale e seriale della produzione alimentare locale e la sua incidenza sul paesaggio.

TERZO CLASSIFICATO: TANZI MAURIZIO

Pascolo a Castelluccio. Il cane di guardia al gregge. Sullo sfondo il paese, Castelluccio, 2015

Motivazione: L’immagine è caratterizzata da uno spiccato valore d’indagine sociale, perché racconta come ancora l'agricoltura tradizionale riesca a mantenere pur a fatica un suo ruolo. Il taglio compositivo valorizza quest’aspetto, unitamente alla luce diffusa e la presenza dell’animale in primo piano impedisce che la fotografia assuma il carattere di banale paesaggio.

SEGNALAZIONE PORTFOLIO a SELMI LIVIO

Piccola storia del lambrusco modenese, Campagna modenese, 2010

Motivazione: La serie di immagini appare particolarmente apprezzabile per la capacità di sintetizzare in solo quattro fotografie l’intero ciclo produttivo del vino e di averlo fatto con fotografie che non cadono nella banale illustrazione, ma sanno trasformarsi in momenti simbolici di tale produzione.

SEGNALAZIONE SPECIALE a COLLA MATTEO

Incisione. Prima incisione che, insieme a tante altre, porta a dividere in maiale in due mezzane; gesto denso come quello di Lucio Fontana, Cadelbosco Sotto, 2011

SEGNALAZIONE SPECIALE a REVERBERI MARCO

Tracce... Com’è possibile vivere il lavoro come un soggetto libero, che non dipende dalle circostanze, ma è capace di affrontarle? Qual è il significato del lavoro? (Julián Carrón), Azienda Agricola “La Collina”, Reggio Emilia, 2015

SEGNALAZIONE SPECIALE a SALSI CLAUDIO Coltivazione in serra, 2015

SEGNALAZIONE SPECIALE a ENZO ZANNI Paesaggio agricolo prossimo futuro. Nuove tecniche di coltivazione biologica in città, Milano EXPO 2015

SEGNALAZIONE SPECIALE a NERELLA RIGHI Saluti” dal villaggio del cibo, S. Vittoria di Gualtieri, 2014

Come da tradizione il programma della Summer School prevede un fitto cartellone di attività collaterali che spaziano dalle mostre fotografiche alle installazioni d'arte, aperitivi con presentazioni di libri, pranzi e cene a tema.

In cartellone dunque anche l'esposizione fotografica con le opere selezionate per il III° Concorso nazionale di Fotografia - Premio Summer School Emilio Sereni, allestitanegli spazi del Museo Cervi ed aperta al pubblico fino al 30 ottobre 2015.

Il 26 agosto alle ore 18,30 si è svolta l'inaugurazione della mostra e la premiazione delle opere vincitrici.

Alla mostra fotografica sono connesse altre tre iniziative in programma nel mese di settembre:

VENERDÌ 11 SETTEMBRE 2015

ore 21 VIDEOPROIEZIONI

Gianni Rossi e Matteo Colla, I colori della fatica, antiche case di Poviglio

Livio Selmi, Storia del Lambrusco di Modena

Andrea Vincenzi, Prosciutti e prosciutti

Giandomenico Bertini, Insetti e insetti

VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2015

ore 17.00 VENDEMMIA nella Piantata del Parco agroambientale

ore 19.30 APERITIVO DI-VINO

ore 20.30 CENA DI-VINA

Il vino e l’uva fanno da filo conduttore ai piatti, dall’antipasto al dolce. La serata è allietata da momenti musicali con il sax di ENZO BARBANTI e dalla presenza del sommelier ANDREA DEL MIGLIO alla cui cura è affidato il menù.

VENERDÌ 25 SETTEMBRE 2015

ore 18 APERI-LIBRO

IVANO BOLONDI presenta il suo ultimo libro fotografico “Il colore... dentro”

con la proiezione del relativo audiovisivo.

Intervengono MASSIMO MUSSINI E GIUSEPPE BERTI.

A completare il cartellone delle attività collaterali le MOSTRE D'ARTE di Antonella De Nisco e Gigi Montali.

L'artista Antonella De Nisco esporrà TAVOLA di legni/LAAI Laboratorio di Arte Ambientale Itinerante, installazione su piano e parete realizzata con “legni dipinti', mentre la mostra di Gigi Montali ci illustrerà un percorso tra paesaggio, attività artigianali e cibo lungo il fiume Po dal Monviso al Delta.

La scuola, giunta alla sua settima edizione, quest'anno è stata inaugurata con successo presso EXPO MILANO 2015, il 25 agosto alla presenza della Presidente dell’Istituto Alcide Cervi Albertina Soliani, della Vicepresidente della IX Commissione Agricoltura al Senato Sen. Leana Pignedoli, del Presidente CIA Dino Scanavino, del Direttore della Summer School Rossano Pazzagli e del Responsabile scientifico Massimo Montanari e diIbanes Valeriani meteorologo, conduttore di MeteoReggio, rubrica meteorologica di Telereggio.

La scuola prosegue fino al 29 agosto per altre quattro giornate di studio nella tradizionale sede dell’Istituto Cervi di Gattatico (RE), a Casa Cervi nella Bassa Reggiana, con lezioni, laboratori, seminari di approfondimento, visite guidate ed altre iniziative collaterali, organizzate e coordinate dalla Biblioteca Archivio Emilio Sereni dell'Istituto Cervi e realizzate grazie alla preziosa collaborazione scientifica delle principali Università e Scuole di specializzazione sul paesaggio italiane.

Tra le più significative esperienze italiane sul paesaggio, la Summer School Emilio Sereni richiama ogni anno presso l’Istituto Alcide Cervi studiosi afferenti a diverse discipline e operatori impegnati nei diversi campi della scuola e della formazione, dell’amministrazione pubblica, dei musei e dei parchi.

La responsabilità scientifica di questa edizione è affidata al prof. Massimo Montanari, uno dei più importanti storici dell’alimentazione, mentre l’intera Summer School è diretta dallo storico Rossano Pazzagli, docente presso il Dipartimento di Bioscienze e Territorio dell’Università del Molise e Presidente dei corsi di laurea in Scienze turistiche e beni culturali.

La Scuola si rivolge a tutti gli interessati, in particolare a professori, studenti e dottorandi, come pure ad amministratori, pianificatori, tecnici, funzionari del territorio e delle pubbliche amministrazioni e si propone concretamente come snodo fra ricerca, scuola, cittadinanza attiva e governo del territorio.


Per il programma completo e tutte le informazioni utili:

http://www.istitutocervi.it/2015/01/29/summer-school-emilio-sereni-25-29-agosto-2015/

http://www.istitutocervi.it/2015/02/23/concorso-fotografico-premio-summer-school-emilio-sereni/

e-mail: biblioteca-archivio@emiliosereni.it

Ufficio Stampa e Comunicazione Istituto Cervi

Liviana Davì, Tel.0522.678356 – stampa@istitutocervi.it

---
---