Home > CITTADINANZA > Una Repubblica antifascista e antirazzista – Manifestazione nazionale a Bologna > 2 GIUGNO 2018

Una Repubblica antifascista e antirazzista – Manifestazione nazionale a Bologna > 2 GIUGNO 2018

Sabato 2 giugno 2018 – ore 16 – Bologna – Palazzo Re Enzo

Manifestazione nazionale

Una Repubblica antifascista e antirazzista

Sabato 2 giugno 2018, a conclusione della campagna di raccolta firme per l’appello “Mai Più Fascismi”, si terrà a Bologna la manifestazione nazionale “Una Repubblica antifascista e antirazzista”, insieme ad Anpi, Libera, Istituto Cervi e tutte le associazioni del Coordinamento “Mai più fascismi”, che in questi mesi si sono mobilitate affinché sia fermato e sciolto ogni tentativo di ritorno al fascismo e alla xenofobia.

Mercoledì 30 maggio a Palazzo D’Accursio a Bologna, l’Istituto Alcide Cervi ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione nazionale, a cui sono intervenuti Virginio Merola, Francesca Chiavacci, Don Luigi Ciotti, Andrea Cuccello e Carla Nespolo

[Interviste a Carla Nespolo, Don Luigi Ciotti  e Virginio Merola —-> 

www.bolognatoday.it/cronaca/2-giugno-manifestazione-antifascista]

Albertina Soliani al ritorno dalla conferenza ha dichiarato:

A Casa Cervi il 2 giugno ascolteremo le voci delle madri e dei padri della Repubblica e nello stesso tempo saremo a Bologna, a Palazzo Re Enzo, per la manifestazione nazionale contro i fascismi e i razzismi, in nome della Costituzione.
La sera prima, alla vigilia, gli studenti di Sorbolo a Casa Cervi rappresenteranno la storia dei sette fratelli.
Resistenza, Repubblica, Costituzione. Questo è il nostro 2 giugno. Consapevoli del suo valore, del simbolo di unità democratica che rappresenta per l’Italia intera.
Nessuno divida ciò che la storia e il sacrificio di molti hanno unito.
Settant’anni di democrazia nella vita di un popolo sono poco, sono appena la premessa del futuro. Guai ad impedirne lo sviluppo. Basta un giorno, quando la convivenza è debole e sofferente, a far cadere tutto.
Consapevoli e responsabili ci vuole la storia. Come quel 2 giugno 1946.
Uomini e donne insieme. Come allora.
Oggi il Presidente Mattarella rappresenta tutto questo.”

Albertina Soliani

Presidente Istituto Alcide Cervi

Prova anche

1938-2018: Ottantesimo delle leggi razziali in Italia > Gattatico, 11 e 12 Dicembre 2018

Corsi di formazione per docenti di ogni ordine e grado a.s. 2018-2019 1938-2018: Ottantesimo delle …