Home > Archivio iniziative > archivio Cittadinanza > Istituto Cervi e ANPI incontrano Gentiloni e Minniti

Istituto Cervi e ANPI incontrano Gentiloni e Minniti

L’On. Albertina Soliani, Presidente dell’Istituto Alcide Cervi e il Prof. Carlo Smuraglia, Presidente Nazionale dell’ANPI hanno incontrato, in questi giorni, il Presidente del Consiglio Gentiloni e separatamente il Ministro dell’Interno Minniti, consegnando un documento elaborato il 9 gennaio 2016 al termine di un convegno promosso da entrambe le Associazioni presso l’Istituto Cervi, con un titolo significativo “Per uno Stato pienamente antifascista”.

Il documento contiene anche una serie di proposte concrete, già sottoposte all’attenzione del Presidente della Repubblica, del Presidente del Senato e della Presidente della Camera. L’obiettivo è quello di potenziare il contrasto ad ogni forma di fascismo, di antisemitismo e di revisionismo, con tutti gli strumenti di cui dispongono le istituzioni statuali e quelle delle autonomie.

I due incontri si sono svolti in un clima di piena cordialità ed attenzione alla problematica espressa nel documento ed alle proposte formulate, con l’integrazione dei risultati di una recente indagine promossa da un gruppo di lavoro di www.patriaindipendente.it (quindicinale ufficiale dell’ANPI) sulle pagine di ispirazione fascista presenti su Facebook.

Da parte del Presidente del Consiglio così come da parte del Ministro degli Interni è stata manifestata particolare attenzione alle questioni sollevate nel corso dei due incontri, ricchi anche di proposte e di richieste formulate, appunto, dagli On. Soliani e Smuraglia, che hanno registrato con soddisfazione non solo la cordiale accoglienza ma anche la sensibilità dimostrata in ordine alla particolare delicatezza della tematica.

I suddetti incontri non rappresentano la conclusione del programma di lavoro e dei documenti elaborati nel corso del predetto Seminario; in quanto ci saranno da parte delle due Associazioni, ulteriori proposte e formulazioni, in termini sempre più concreti e incisivi.

Non solo in Italia, ma anche in Europa e in varie parti del mondo si presentano situazioni che rappresentano un vero pericolo per la democrazia e la convivenza civile dei popoli. Da ciò la richiesta di un impegno sempre più fattivo e concreto anche da parte delle Istituzioni, per far fronte ad una minaccia che si presenta in forme di sempre maggior concretezza.

L’ANPI e l’Istituto Cervi proseguiranno, inoltre, nelle iniziative già in cantiere, sul nazismo e sull’antifascismo, nell’intento di coinvolgere il maggior numero possibile di cittadini in un’operazione che è, prima di tutto, di civiltà e di democrazia.

Roma, 7 aprile 2017

On. Albertina Soliani – Presidente Istituo Alcide Cervi

Prof. Carlo Smuraglia – Presidente nazionale ANPI

Check Also

ANCORA IL 2 AGOSTO (di Albertina Soliani)

Trentasette anni dopo il dolore è sempre con noi. Le perdite sono una ferita che …