Home > Archivio iniziative > archivio Cittadinanza > Palermo chiama Italia – Casa Cervi risponde > 23 maggio

Palermo chiama Italia – Casa Cervi risponde > 23 maggio

Lunedì 23 maggio 2016 – Casa Cervi – ore 9,30 – 13

XXIV Anniversario delle Stragi di Capaci e di Via d’Amelio

“Palermo chiama Italia 2016″

Progetto promosso dal Ministero dell’Istruzione con la Fondazione Falcone

Iniziativa a Casa Cervi a cura dell’Istituto Alcide Cervi insieme al Liceo “Matilde di Canossa” di Reggio Emilia

Scarica -> Nota ufficiale del MIUR del 18/05/2016 (a tutti i partecipanti al progetto “Palermo chiama Italia 2016”)

Scopri sul nostro canale Youtube -> VIDEO presentati dalle scuole partecipanti al concorso “Diamo forza al nostro impegno”

Il Liceo M. di Canossa di Reggio Emilia ha presentato il video “Svegliati Aemilia” anche al CONSIGLIO DI STATO mercoledì 1 giugno 2016, a Palazzo Spada a Roma, nell’ambito dell’incontro degli studenti con il giudice amministrativo e il Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, in occasione delle celebrazioni della Festa della Repubblica Italiana (vedi -> programma)

59 copertina facebookIn occasione del 23 maggio, ormai da molti anni, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, congiuntamente alla Fondazione Falcone, promuove iniziative di memoria delle stragi del 1992, in cui persero la vita il giudice Falcone, il giudice Morvillo, il giudice Borsellino e i loro agenti di scorta Rocco Di Cillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Agostino Catalano.

Anche quest’anno, nella giornata del 23 maggio, Casa Cervi sarà una delle Piazze d’Italia in collegamento con l’Aula Bunker di Palermo, insieme a centinaia di studenti provenienti da tutta Italia, nell’ambito del Progetto “Palermo chiama Italia 2016” promosso dal Ministero dell’Istruzione con la Fondazione Falcone.

Per valorizzare i percorsi educativi realizzati dalle istituzioni scolastiche sui temi della legalità e della cittadinanza attiva nel corso di questo anno scolastico e per assicurare il più ampio coinvolgimento delle stesse alla ricorrenza del 23 maggio 2016, sono state organizzate, in concomitanza con le celebrazioni che si svolgeranno a Palermo, ulteriori occasioni di approfondimento, di incontro e di presentazione dei lavori realizzati dalle scuole, presso le piazze di Milano, Firenze, Pescara, Roma, Napoli, Barile (PZ), Bari e appunto Gattatico (RE), che si collegheranno idealmente con l’Aula Bunker di Palermo, dove si svolgerà la premiazione del concorso “Diamo forza al nostro impegno” bandito dal MIUR e dalla Fondazione Falcone.

Nelle piazze satellite si prevede il coinvolgimento delle scuole aderenti al concorso e di quelle già attive sulle tematiche della ricorrenza, insieme con alcuni testimoni e ospiti d’eccezione. Le attività del 23 maggio si svolgeranno tra le ore 9,30 e le ore 13.00; tutta la manifestazione nazionale sarà seguita dal palinsesto RAI.

Ogni piazza vedrà il coinvolgimento di:
– Uffici scolastici regionali e provinciali;
– Istituzioni locali;
– Scuole che hanno partecipato al concorso indetto da MIUR e Fondazione Falcone;
– Consulte Provinciali degli Studenti;
– Scuole che hanno realizzato percorsi di educazione alla cittadinanza e alla legalità democratica;
– Associazioni attive sul territorio in tema di lotta alle mafie;
– Familiari delle vittime innocenti delle mafie e dei testimoni di giustizia;
– Cittadini che vorranno intervenire.

PROGRAMMA del 23 maggio 2016 a Casa Cervi

Ore 9,30
Inno di Mameli
Lettura dei nomi delle vittime delle stragi del 1992

Saluti di

ALBERTINA SOLIANI – Presidente Istituto Cervi

GIAMMARIA MANGHI – Presidente della Provincia di Reggio Emilia

ANTIMO PONTICIELLO – Direttore Ufficio Scolastico Provinciale Reggio Emilia

Inizio lavori delle scuole

  • Presentazione degli elaborati delle scuole partecipanti al concorso “Diamo forza al nostro impegno” provenienti da Trentino (Bressanone, Bolzano e Trento), Veneto (Badia Polesine, Verona e Peschiera del Garda) ed Emilia-Romagna (Reggio Emilia, Scandiano e Monterenzio).
  • Consegna degli attestati di partecipazione al concorso “Diamo forza al nostro impegno”.
  • Presentazione dei progetti sulla legalità del Liceo Magistrale “M. di Canossa”

Testimonianze al femminile nel 70° Anniversario del voto alle donne

GIACOMINA CASTAGNETTI – Partigiana e attivista per i diritti delle donne (Reggio Emilia)

NICOLETTA POLIFRONI – Familiare di una vittima di mafia (Reggio Calabria)

FEDERICA CABRAS – Ricercatrice Osservatorio sulla Criminalità Organizzata, Università Statale di Milano.

In conclusione

Pastasciutta antifascista per la legalità (gratuita per tutti i partecipanti)

Per le scuole partecipanti alla giornata:
Servizio navetta gratuita fornita dall’Istituto Cervi da e per la stazione ferroviaria di S.Ilario d’Enza (a 5 km dal Museo Cervi), mentre per chi intendesse arrivare a Casa Cervi con mezzi pubblici per le ore 8.30 e 9.00 circa, visionare il link della pagina di Trenitalia www.trenitalia.com la cui stazione di arrivo è S. Ilario D’Enza (sulla linea Bologna-Milano).

Per ulteriori informazioni
Morena Vannini, didattica@istitutocervi.it, tel. 0522 678356

Check Also

La Repubblica adesso (di Albertina Soliani)

Settantuno anni fa nasceva in Italia la Repubblica. Con il voto degli uomini e delle …