Home > Archivio iniziative > A cento anni dal Genocidio Armeno > 11 settembre – 23 ottobre 2015

A cento anni dal Genocidio Armeno > 11 settembre – 23 ottobre 2015

L’Istituto Cervi partecipa alle iniziative della Città di Reggio Emilia e di Istoreco per il Centenario del Genocidio Armeno. Si inizia venerdì 11 settembre insieme all’Ambasciatore di Armenia Sargis Ghazaryan

scarica -> PROGRAMMA COMPLETO delle iniziative

Inizia venerdì 11 settembre a Reggio Emilia un percorso di grande rilievo culturale per la memoria del Genocidio Armeno. Un progetto di rilettura, a volte di vera e propria scoperta, del primo e meno conosciuto genocidio alla base del XX secolo europeo, a cento anni dalla tragedia che travolse il popolo armeno nell’Impero Ottomano.

L’Istituto Alcide Cervi ha creduto fin da subito in questo progetto, voluto innanzitutto da Istoreco e dall’Assessorato alla Città internazionale del Comune di Reggio Emilia, insieme ad altri soggetti culturali del territorio sensibili a questo cruciale centenario.

La presenza di S. E. l’Ambasciatore della Repubblica di Armenia in Italia Sargis Ghazaryan in città, all’inaugurazione della mostra su Armin T. Wegner è il segno tangibile del valore di questo percorso. A lungo, del resto, nella Biblioteca dei Cappuccini Reggio Emilia sono stati conservati e studiati preziosi manoscritti armeni.

L’Istituto Cervi sarà in prima fila nel ricevere insieme alle altre autorità la delegazione ufficiale venerdì pomeriggio. Mentre è nuovamente atteso l’Ambasciatore Ghazaryan, questa volta a Casa Cervi, in occasione dell’ultimo e conclusivo appuntamento di questa rassegna dedicata al Genocidio Armeno: il 23 ottobre presso l’Istituto Cervi di Gattatico si svolgerà il convegno METZ YEGHERN – IL GRANDE MALE curato da Cervi ed Istoreco insieme ai due studiosi Gabriella Uluhogian e Giorgio Vecchio, un importante momento di sintesi sul cammino di conoscenza e coscienza di questo centenario.

Sarà anche l’occasione per mostrare all’ambasciatore e agli amici armeni uno dei luoghi di memoria più visitati e rappresentativi della nostra identità nazionale.

La Presidente
sen. Albertina Soliani

 

Prova anche

In ricordo di Gabriella Uluhogian

Forte come l’Armenia, vivace come il melograno della sua terra. Con le radici nell’humus della …