Home > Archivio iniziative > Archivio Didattica > RACCONTI INTESSUTI al Museo Cervi > 16 maggio 2015

RACCONTI INTESSUTI al Museo Cervi > 16 maggio 2015

Percorso educativo di rilettura del patrimonio culturale a cura di Museum Reloaded

nell’occasione della Giornata e della Notte dei Musei

16 maggio 2015, ore 10.00

(apertura speciale Museo Cervi dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19, ingresso a offerta libera)

Un telaio che parla? È possibile ascoltarlo al Museo Cervi dal 16 maggio, grazie all’installazione realizzata dai bambini della classe III A della Scuola Primaria di Praticello.

Il telaio racconta di storie, fole, filastrocche e detti antichi, provenienti da tanti paesi, registrati e sonorizzati dai bambini.

Racconti Intessuti è un percorso educativo e laboratoriale volto a scoprire le ricchezze e peculiarità della cultura orale e della sua connessione con gli antichi mestieri, in particolare con quello della tessitura. Il progetto è stato ideato ad hoc dallo staff del progetto d’Innovazione Sociale Museum Reloaded assieme all’insegnante Annamaria Tamborrino e alla responsabile della didattica del Museo Cervi, Morena Vannini.

Durante la mattinata saranno esposti i lavori realizzati dai bambini, che racconteranno le attività realizzate in classe e al museo, e verrà inaugurata l’installazione sonora sul Telaio, che diventa così parte integrante del percorso museale di Casa Cervi.

11204016_692101087582741_6660774173453198015_n

L’incontro è anche l’occasione per presentare a genitori, insegnanti e operatori didattici interessati il progetto d’Innovazione Sociale Museum Reloaded che trova sede presso Spazio Gerra del Comune di Reggio Emilia ed è vincitore del bando ‘Smart Cities and Communities and Social Innovation’ indetto dal MIUR. Durante l’anno scolastico 2014/2015 sono già stati attivati 7 progetti educativi nel territorio di Reggio Emilia e provincia, per connettere scuole e musei nella rielaborazione partecipata del patrimonio culturale, grazie all’uso di linguaggi creativi e nuove tecnologie.

11222177_692101084249408_6413457609602911707_n

Al termine della presentazione si potrà liberamente improvvisare con gli strumenti musicali realizzati dai materiali di scarto gentilmente messi a disposizione dalla band MiaTralVia (coop. Lunezia) che ha collaborato al progetto.

Sarà presente un piccolo buffet curato dalle famiglie.
L’evento si inserisce nella Giornata della Notte dei Musei.

Nel corso dell’intera giornata si potranno vivere gli spazi suggestivi, di vita e di lavoro, della casa abitata dalla famiglia Cervi nella pianura fra Reggo Emilia e Parma. Attraverso gli ambienti riallestiti, e a partire dalla vicenda emblematica della famiglia Cervi, sarà possibile visitare la collezione di oggetti della civiltà contadina, gli ambienti di vita arredati, e leggere i documenti della storia dei movimenti contadini nel secolo scorso e dell’avvio della lotta di Liberazione nelle campagne.

Particolarmente significativi sono i documenti e gli oggetti (compresi gli arredi della antica casa contadina) che raccontano l’impulso che la famiglia Cervi diede già negli anni ‘30 del secolo scorso alla meccanizzazione dell’agricoltura nelle campagne emiliane praticando soluzioni all’avanguardia per l’epoca (sperimentazione e rotazione delle colture; acquisto del primo trattore fra le altre cose).

Per maggiori informazioni

-> sul Museo Cervi

-> sulla visita a Casa Cervi

-> su Museum Reloaded

-> le gallery fotografiche sulla pagina facebok

Prova anche

PADRONI DELLE NOSTRE VITE > 11 – 26 novembre 2017

Docenti e studenti del Liceo Artistico Paolo Toschi in collaborazione con il Conservatorio Arrigo Boito …