Home > MEMORIA > Tra la via Emilia e il Po, con il Museo Cervi e il Museo di Peppone e Don Camillo

Tra la via Emilia e il Po, con il Museo Cervi e il Museo di Peppone e Don Camillo

Viaggio nella storia e nelle ricchezze della pianura emiliana
Una nuova collaborazione fra Museo CerviMuseo di Peppone e Don Camillo 

collagemuseo e brescello

Il Museo Cervi di Gattatico e Museo di Peppone e don Camillo di Brescello aggiungono un altro ‘pezzo’ al progetto che da tre anni li vede collaborare in modo coordinato sul territorio per una più ampia  diffusione delle storie che raccontano.

Meta ogni anno di migliaia di visitatori, hanno avviato il progetto ‘Viaggio nella storia’ , un’esperienza di visita ai due Musei che prevede anche un’incursione nel suggestivo territorio della media e bassa pianura reggiana, fin sulle rive del fiume Po, alla scoperta di suggestivi paesaggi ma anche di sapori.

La storia della Resistenza al nazi-fascismo e gli anni del secondo dopoguerra hanno avuto nel territorio reggiano un terreno fertilissimo dove si sono alimentati personaggi, vicevagnini bruno ingressonde drammatiche e non, sviluppo della cultura e della civiltà. In questo contesto sono cresciute straordinarie figure di donne di uomini, famiglie come la famiglia Cervi di Gattatico, emblema della tragedia del fascismo, ma anche i personaggi usciti dalla penna di Giovannino Guareschi, Peppone e don Camillo, altro simbolo della guerra fredda che seguì la fine delle ostilità.
Insieme e pur nelle diversità rappresentano un patrimonio storico ma anche affettivo riconosciuto.

Le storie della famiglia Cervi e dell’affermazione dei valori democratici e della Repubblica e la storia del dopoguerra cosi come è stata descritta da Guareschi attraverso i personaggi di Peppone e Don Camillo sono raccontate nei rispettivi Musei di Gattatico e Brescello.

Il percorso abbinato di visita prevede una tappa al Museo Cervi, che nasce come sviluppo della Casa Contadina abitata dalla famiglia Cervi dagli anni ’30 del secolo scorso. Oggi modernissimo Museo di storia contemporanea, dell’antifascismo e della Resistenza esso racconta attraverso un articolato percorso di visita l’evoluzione delle campagne e dei contadini e il loro contributo per la conquista delle libertà democratiche , a partire dalla emblematica vicenda dei sette fratelli Cervi e della loro famiglia.peppone+doncamillo
Attraversando un tratto di pianura si giunge nel paese di Brescello, teatro delle vicende di Peppone e Don Camillo narrate da Guareschi e rese note da una serie di bellissimi film significativi del clima che si respira nelle campagne emiliane nell’immediato dopoguerra, dove la vita quotidiana con le sue tribolazioni e le quotidiane ‘scaramucce’ fra Peppone e Don Camillo e il loro piccolo mondo diventano occasione per guardare al contesto storico che si stava attraversando, con gli anni della guerra fredda.
A inframezzare la visita ai diversi Musei è prevista una tappa enogastronomica alla scoperta di prodotti e tecniche di produzione tipiche dell’affascinante pianura emiliana.

La proposta di visita si svolge secondo le modalità e le tempistiche di seguito delineate:

Ore 10:00
Visita guidata al Museo Cervi e al percorso storico allestito nella casa un tempo abitata dalla famiglia Cervi con possibilità di visita al Parco Agroambientale e alla Biblioteca Archivio Emilio Sereni

Ore 11:30
Itinerario eno-gastronomico (facoltativo): visita ad una tipica Acetaia e tipica Cantina con annesso Museo del Vino
(es Azienda Agricola Tenuta Rampata) o ad un Caseificio (es Latteria Sociale La Grande)
dove poter degustare, acquistare e osservare i processi di produzione di prodotti tipici quali l’aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia, il Parmigiano Reggiano e il vino Lambrusco.

Ore 13:00
Arrivo a Brescello e pranzo in un Ristorante Tipico convenzionato

Ore 15:00
Ritrovo con la informatrice turistica.
Passeggiata con la presenza dell’informatrice turistica per le vie del centro del paese per visitare i luoghi legati ai film come la chiesa, il crocefisso parlante, la campana…

A seguire
Visita ai tre musei:
“Brescello e Guareschi”
“Museo Peppone e Don Camillo”
“Museo archeologico”

Su richiesta è possibile modificare e/o integrare l’itinerario a secondo delle specifiche esigenze.

Organizzazione ed informazioni

Ufficio Turistico di Brescello – 0522/482564 – Via Cavallotti 24 – 42041 Brescello
ufficioturismo@comune.brescello.re.it

orari:

mart.-ven.: 9.30- 12.30 * 14.30- 17.30

Sab./dom./festivi: 9.30- 12.30 * inv: 14.00- 18.00 * est.: 14.30- 18.30

Check Also

Proiezione film “Libere” di Roberta Schillaci > 4 luglio 2017

Ritorna per il secondo anno consecutivo al Museo Cervi Libero Cinema in Libera Terra, il …