Home > PAESAGGIO > CITTADINI e CONTADINI > Incontro con l’autore-culto Jan Douwe van der Ploeg > 26 marzo 2013

CITTADINI e CONTADINI > Incontro con l’autore-culto Jan Douwe van der Ploeg > 26 marzo 2013

 Martedì 26 Marzo 2013 Ore 16,00

Biblioteca Archivio Emilio Sereni – Istituto Alcide Cervi

CITTADINI e CONTADINI

Incontro con Jan Douwe van der Ploeg

autore del libro-culto dell’agricoltura eco-compatibile

“I nuovi contadini. Le campagne e le risposte alla globalizzazione”

In collaborazione con Archivio Osvaldo Piacentini, Associazione Rurali Reggiani e Kuminda Associazione Cibopertutti.

Un’occasione straordinaria di riflessione sulla figura dei contadini, presenza così forte e costitutiva di cui non si è mai sentito il bisogno di investigarne e comprenderne la posizione, il ruolo o la stessa esistenza.

Ma nell’epoca delle trasformazioni industriali, qualcosa è cambiato: i contadini sono stati considerati una figura sociale in estinzione o da eliminare, in quanto ostacolo al cambiamento.

All’alba del terzo millennio, tuttavia, il mondo contadino non solo si presenta in molte forme nuove e inaspettate, ma sembra addirittura incarnare una tra le risposte chiave per soddisfare i fabbisogni alimentari mondiali nella direzione di uno sviluppo sostenibile dell’agricoltura e delle economie rurali.

Ne discutiamo con Jan Douwe van der Ploeg, autore del libro di culto dell’agricoltura eco -compatibile “I nuovi contadini”, professore di Sociologia rurale presso l’Università di Wageningen nei Paesi Bassi. Già consulente del Ministero Italiano dell’Agricoltura e collaboratore attivo della Comunità Europea per svariati progetti di ricerca sull’impatto socio-economico dei processi rurali è autore anche di numerosi lavori sullo sviluppo rurale, l’agricoltura contadina e l’impatto delle trasformazioni tecnologiche nel mondo agricolo.

Van der Ploeg propone un processo di nuova alfabetizzazione rurale, di rinnovamento e ricostruzione della figura del contadino per combattere le crisi economiche, sociali, alimentari ed ecologiche che la globalizzazione industriale continua ad accentuare.

Prova anche

Master di I Livello in CULTURA E GESTIONE DEL PAESAGGIO Anno 2018/2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.